«Italia Social Club», forum

La pagina libera degli utenti | Politica | Filosofia | Vita | Religione | Amicizia | Discussioni |

17142 9966
17142 9966

Italia.co: economia & politica, da un’idea di Luca Ciarrocca. Questo sito è alimentato e vive di segnalazioni dei lettori: chi vuol far sentire la propria voce, qui troverà grande libertà e visibilità, potendo pubblicare post e suggerire articoli e opinioni. Per molti anni autore e corrispondente da New York per varie testate tra cui “il Giornale” e “l’Espresso”, Ciarrocca nell’ottobre 1999 aveva fondato il primo sito di finanza indipendente in Italia, di cui è stato editore e direttore per 15 anni fino alla cessione nel novembre 2014 ad un gruppo quotato in borsa. Luca è autore di libri di macroeconomia tra cui Rimetti a noi i nostri debiti (Guerini, 2015) sulla ristrutturazione del colossale debito pubblico italiano, e il sorprendente best seller (cinque edizioni) I padroni del mondo (Chiarelettere, 2013). Per commentare, registrati qui. Vuoi scrivere un’email a Italia.co? Usa questo link.

In this article

Scrivi un commento

9.966 commenti

  1.   

     “La corsa al profitto ha creato un mondo dove tutto e tutti sono sacrificabili ” ( Chris Hedges)
    Buonanotte a tutti
     

  2. normal

      

    Insomma… facciamo quello che il sistema non concepisce.
    Dotiamoci di una visione del futuro che vada oltre la nostra esistenza terrena.
    E’ questa la vera rivoluzione da farsi.

  3. normal

      

    Belfy… Consuelo è fatta così.
    Pur’io gli ho consigliato qualche volta di trovarsi un’avatar… fosse altro perchè senza, credo di saltare molti dei suoi commenti confondendola con altri che non mi interessano proprio, visto il poco tempo attuale che posso dedicare al sito.
    … ma lei non gradisce… e su questa cosa personale non c’è discussione, ha ragione lei.
    Va b’è per la rivoluzione dei forconi e delle teste rotolanti proposta da Donn, son daccordo.
    Viviamo tempi differenti.
    Non si deve ragionare di rivoluzioni astratte non avendo a priori ne volontari guerrieri ne armi ne obbiettivi. Ci hanno ridotto a questo oramai in questi tempi moderni e tecnologici.
    Ci si deve adattare.
    Si deve cominciare a parlare di anticorpi.
    Non so se mi son spiegato.
    Dotare i nostri figli degli anticorpi adatti per combattere una malattia mortale.
     

  4. belfagor

      

    ATTENTION: the revolution will be televised LIVE. Caro DonChi, ma quale rivoluzione? Come giustamente sub-odora l’amico Robyuan, nessuno fa piu’ rivoluzioni (le ultime sono state le primavere arabe), il popolo ormai e’ troppo occupato e tenuto volutamente addomesticato da smartphone, giochi elettronici, pornografia, facebook e Tinder. Lo sai cosa e’ Tinder? No? Allora documentati, perche’ la rivoluzione – se ci sara’ – sara’ stata decisa a tavolino da qualcuno che fa parte dell’1% (con buona pace della Madre Teresa del sito, Madre Consuelo) e solo se all’1% fa comodo e produce utili. Non avertene, ti seguo, ma io sono leggermente + cinico di te (come Roby e l’assente ingiustificato Peter). Ovviamente anche Naka, Em, e altri che non non nomino. 
    PS: ma vi siete accorti guardando il mio avatar che io indosso da anni e anni il burka?? aha ha. A proposito: credo che a Consuelo NON dovrebbe essere consentito NON avere un avatar, quando vedo quel grigio senza immagine vicino al suo nome mi prende un’ondata di tristezza…     
     

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    COMUNQUE, IN TEMPI PASSATI… …quando le disuguaglianze e le ingiustizie sono diventate insopportabili, la storia si è incaricata di far rimbalzare il pendolo dall’altra parte,  con molta forza. Ci sono alcune rivoluzioni, molto recenti che lo testimoniano… Non vorrei, ma molte teste sono rotolate sulle piazze per la troppa avidità di ceti dirigenti assolutamente ciechi e incontentabili… Dovesse succedere di nuovo…      

    Originariamente inviato da Consuelo: ” E’ la politica che decide i nostri interessi . Ergo è di lì che bisogna partire” Peccato, però, che  le elezioni siano gestite in modo tale che, indipendentemente da quale / i candidato / i sia / sono eletto / a, le élite vincono. Il ruolo dei cittadini nel governo è quello di scegliere tra due candidati preselezionati, nessuno dei quali rappresenterà gli interessi del popolo ed entrambi rappresenteranno gli interessi delle élite. Pessimismo il mio? Può essere, ma i fatti mi hanno troppo volte dato ragione.    

    Originariamente inviato da robyuan: concordo  ma cara consuelo è la politica che decide i nostri interessi. Ergo è di lì che bisogna partire. i cambiamenti o li fai con la politica oppure ci pensa qualcun altro.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

     

     

  5. normal

      

    Fantasia Roby … occorre fantasia per fare una rivoluzione in questi tempi fasulli.
    … Non occorre neanche andare al fronte e versare sangue. Siamo avvantaggiati in questo rispetto alle passate generazioni.
    Basta smettere di consumare a sproposito. Basta usare i soldi che abbiamo a disposizione e non andare a cercare prestiti in banca.
    Basta esigere di essere noi a gestire i nostri capitali e pretendere di detenere noi in maniera concreta i nostri risparmi e il frutto del nostro lavoro senza farli passare dalle banche.
    E’ un diritto che non può essere negato in una democrazia.
    La rivoluzione saranno loro a farla e la faranno tra di loro. E cambierà tutto per forza e con certezza matematica.
    Noi popolame per una volta, potremo restarcene comodamente sdraiati sulla riva del fiume con qualche bella birrozza in mano e aspettare che passino i cadaveri.
    Poi si salutano con la manina… ciao ciao… testedicazzo.

    Originariamente inviato da robyuan: ma contro chì fai la rivoluziione? non ci sono più bastiglie nè palazzi d’inverno. esiste internet vuoi tagliargli i… cavi..? Siamo nel minestrone io un fagiolo, tu magari una carota ma tutti galleggiamo nel pentolone. vuoi destituire  gentiloni , renzi ..il cav no perchè lui sarà gia a panama, e poi cosa succede? fai una bella legge tipo carlo v  e nomini tutti ricchi. Poi magari ci mettiamo, me compreso, a dar via i soldi del MONOPOLI.. Ovvio che largo impero però lo prendo io. I
     

    Originariamente inviato da DonChi:
     
    COMUNQUE, IN TEMPI PASSATI… …quando le disuguaglianze e le ingiustizie sono diventate insopportabili, la storia si è incaricata di far rimbalzare il pendolo dall’altra parte,  con molta forza. Ci sono alcune rivoluzioni, molto recenti che lo testimoniano… Non vorrei, ma molte teste sono rotolate sulle piazze per la troppa avidità di ceti dirigenti assolutamente ciechi e incontentabili… Dovesse succedere di nuovo…      

    Originariamente inviato da Consuelo: ” E’ la politica che decide i nostri interessi . Ergo è di lì che bisogna partire” Peccato, però, che  le elezioni siano gestite in modo tale che, indipendentemente da quale / i candidato / i sia / sono eletto / a, le élite vincono. Il ruolo dei cittadini nel governo è quello di scegliere tra due candidati preselezionati, nessuno dei quali rappresenterà gli interessi del popolo ed entrambi rappresenteranno gli interessi delle élite. Pessimismo il mio? Può essere, ma i fatti mi hanno troppo volte dato ragione.    

    Originariamente inviato da robyuan: concordo  ma cara consuelo è la politica che decide i nostri interessi. Ergo è di lì che bisogna partire. i cambiamenti o li fai con la politica oppure ci pensa qualcun altro.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

     

     

     

  6. robyuan

      

    ma contro chì fai la rivoluziione? non ci sono più bastiglie nè palazzi d’inverno. esiste internet vuoi tagliargli i… cavi..? Siamo nel minestrone io un fagiolo, tu magari una carota ma tutti galleggiamo nel pentolone. vuoi destituire  gentiloni , renzi ..il cav no perchè lui sarà gia a panama, e poi cosa succede? fai una bella legge tipo carlo v  e nomini tutti ricchi. Poi magari ci mettiamo, me compreso, a dar via i soldi del MONOPOLI.. Ovvio che largo impero però lo prendo io. I

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    COMUNQUE, IN TEMPI PASSATI… …quando le disuguaglianze e le ingiustizie sono diventate insopportabili, la storia si è incaricata di far rimbalzare il pendolo dall’altra parte,  con molta forza. Ci sono alcune rivoluzioni, molto recenti che lo testimoniano… Non vorrei, ma molte teste sono rotolate sulle piazze per la troppa avidità di ceti dirigenti assolutamente ciechi e incontentabili… Dovesse succedere di nuovo…      

    Originariamente inviato da Consuelo: ” E’ la politica che decide i nostri interessi . Ergo è di lì che bisogna partire” Peccato, però, che  le elezioni siano gestite in modo tale che, indipendentemente da quale / i candidato / i sia / sono eletto / a, le élite vincono. Il ruolo dei cittadini nel governo è quello di scegliere tra due candidati preselezionati, nessuno dei quali rappresenterà gli interessi del popolo ed entrambi rappresenteranno gli interessi delle élite. Pessimismo il mio? Può essere, ma i fatti mi hanno troppo volte dato ragione.    

    Originariamente inviato da robyuan: concordo  ma cara consuelo è la politica che decide i nostri interessi. Ergo è di lì che bisogna partire. i cambiamenti o li fai con la politica oppure ci pensa qualcun altro.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

     

     

  7. DonChi

      

    COMUNQUE, IN TEMPI PASSATI…
    …quando le disuguaglianze e le ingiustizie sono diventate insopportabili, la storia si è incaricata di far rimbalzare il pendolo dall’altra parte,  con molta forza.
    Ci sono alcune rivoluzioni, molto recenti che lo testimoniano…
    Non vorrei, ma molte teste sono rotolate sulle piazze per la troppa avidità di ceti dirigenti assolutamente ciechi e incontentabili…
    Dovesse succedere di nuovo…
     
     
     

    Originariamente inviato da Consuelo: ” E’ la politica che decide i nostri interessi . Ergo è di lì che bisogna partire” Peccato, però, che  le elezioni siano gestite in modo tale che, indipendentemente da quale / i candidato / i sia / sono eletto / a, le élite vincono. Il ruolo dei cittadini nel governo è quello di scegliere tra due candidati preselezionati, nessuno dei quali rappresenterà gli interessi del popolo ed entrambi rappresenteranno gli interessi delle élite. Pessimismo il mio? Può essere, ma i fatti mi hanno troppo volte dato ragione.  
     

    Originariamente inviato da robyuan: concordo  ma cara consuelo è la politica che decide i nostri interessi. Ergo è di lì che bisogna partire. i cambiamenti o li fai con la politica oppure ci pensa qualcun altro.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

     

  8. robyuan

      

    caro mario  la collana di consuelo si chiama..esperienza…

    Originariamente inviato da nerio: A Consuelo vorrei chiedere dove ha acquistato la collana con quelle perle di saggezza che ogni tanto sottopone alla nostra attenzione?

     

  9.   

    A Consuelo vorrei chiedere dove ha acquistato la collana con quelle perle di saggezza che ogni tanto sottopone alla nostra attenzione?

  10.   

    “Brandeis era un crociato militante in favore della giustizia sociale, qualunque fosse la sua controparte. Era pericoloso non solo per la sua brillantezza, la sua precisione, il suo coraggio. Era pericoloso perché incorruttibile”. Proprio come i nostri politicanti

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

  11.   

    ” E’ la politica che decide i nostri interessi . Ergo è di lì che bisogna partire”
    Peccato, però, che  le elezioni siano gestite in modo tale che, indipendentemente da quale / i candidato / i sia / sono eletto / a, le élite vincono. Il ruolo dei cittadini nel governo è quello di scegliere tra due candidati preselezionati, nessuno dei quali rappresenterà gli interessi del popolo ed entrambi rappresenteranno gli interessi delle élite.
    Pessimismo il mio? Può essere, ma i fatti mi hanno troppo volte dato ragione.
     

    Originariamente inviato da robyuan: concordo  ma cara consuelo è la politica che decide i nostri interessi. Ergo è di lì che bisogna partire. i cambiamenti o li fai con la politica oppure ci pensa qualcun altro.
     

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

  12. robyuan

      

    concordo  ma cara consuelo è la politica che decide i nostri interessi. Ergo è di lì che bisogna partire. i cambiamenti o li fai con la politica oppure ci pensa qualcun altro.

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa. 
     

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

  13.   

    Quanta sicumera, cara ragazza!
    Buona serata pure a te

    Originariamente inviato da aglaia: leggo quello che scrivi. Da quel che scrivi si capisce che il tuo pensiero pare occupato da problemi non veramente tuoi, non quotidiani, non legati al benessere della tua famiglia. Vivi in un mondo parallelo. buona serata.     
     

    Originariamente inviato da Consuelo:    

    E tu che ne sai di ciò che io faccio o non faccio?

    Originariamente inviato da aglaia: il mio consiglio disinteressato a Consuelo: “cerca di far parte di quell’1%, invece di batterti il petto, soffrire (e perdere tempo) per una massa indistinta di persone (miliardi di essere umani) che dei tuoi predicozzi non sa che farsene”. Fatti, non parole.    

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

     

     

  14. aglaia

      

    leggo quello che scrivi. Da quel che scrivi si capisce che il tuo pensiero pare occupato da problemi non veramente tuoi, non quotidiani, non legati al benessere della tua famiglia. Vivi in un mondo parallelo. buona serata. 
     
     

    Originariamente inviato da Consuelo:  
     

    E tu che ne sai di ciò che io faccio o non faccio?

    Originariamente inviato da aglaia: il mio consiglio disinteressato a Consuelo: “cerca di far parte di quell’1%, invece di batterti il petto, soffrire (e perdere tempo) per una massa indistinta di persone (miliardi di essere umani) che dei tuoi predicozzi non sa che farsene”. Fatti, non parole.    

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

     

  15.   

    Le mie opinioni sul comunismo devono avere toccato la suscettibilità di Agaia alla quale dedico un pensiero  di Eraclito
    ” Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti”

  16.   

     

    E tu che ne sai di ciò che io faccio o non faccio?

    Originariamente inviato da aglaia: il mio consiglio disinteressato a Consuelo: “cerca di far parte di quell’1%, invece di batterti il petto, soffrire (e perdere tempo) per una massa indistinta di persone (miliardi di essere umani) che dei tuoi predicozzi non sa che farsene”. Fatti, non parole.  
     

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa.   

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

     

  17. aglaia

      

    il mio consiglio disinteressato a Consuelo: “cerca di far parte di quell’1%, invece di batterti il petto, soffrire (e perdere tempo) per una massa indistinta di persone (miliardi di essere umani) che dei tuoi predicozzi non sa che farsene”. Fatti, non parole.
     

    Originariamente inviato da Consuelo: Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa. 
     

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

  18.   

    Quando metà della ricchezza è concentrata nelle mani dell’1% della popolazione, qualche cosa non quadra. Attenzione: io non ne faccio una questione di regime politico! Le mie idee sul comunismo credo di averle espresse, ma te le ripeto: il comunismo non è il movimento delle masse oppresse, ma dell’élite economica.Tout court é una grande truffa. 

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.
     

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

  19. robyuan

      

    concordo  normal ma quali sono le ricette per rimettere un pochino a posto questo mondo che poi in fondo noi stessi abbiam contribuito a creare? la soluzione della chiesa’ ? tipo beati i poveri? perchè se così fosse c’è da chiedersi per quale motivo i poveri si lamentano pure. la ricetta comunista? dove la ricchezza prodotta..sempre meno dato che nessuno ha voglia di sacrificarsi affinchè il frutto delle sue fatiche vada ad altri.. peraltro non affluisce più ai ricchi ma ai burocrati del partito? . io ho dato la mia ..una terza via si potrebbe enunciare… Voi avete la possibilità di scegliere . non contate  nulla’ allora meglio non votare per aver l’alibi di non essere complici. lo stesso ragionamento di PILATO. Peraltro  lo stesso dante nella divina commedia attribuisce ad una categoria di personaggi quella che secondo lui è la pena maggiore. il girone degli IGNAVI. aspetto ..ma non c’entra nulla l’esito delle elezioni a ostia. Un gioiellino del fascismo..tanto per dire qualcosa.. ridotto a letamaio.Poi il milan ha perso, la juve pure ed io non mi sento molto bene. a domani. A Dio permettendo …Originariamente inviato da normal: Anch’io sono completamente daccordo con Consuelo. La visione proposta da Roby e dal suo professsore ” per conto mio ” comunque non sono criticabili in astratto inquanto appartengono all’umana natura, la stessa che creato e fatto evolvere l’attuale sistema.  Il sistema nella sua evoluzione ha generato enormi benefici, progresso, comodità. Ha migliorato la condizione di vita di milioni di persone… e proprio per questo ha generato nel nostro dna una straordinaria riluttanza al pensiero di modificarlo, cosa per’altro che andrebbe contro la nostra natura di uomini.  Forse è proprio per questo che viviamo nell’epoca della confusione, dell’insicurezza… della paura; paura del futuro e del diverso. Ci stà venendo a mancare la certezza su cui abbiamo basato la nostra esistenza privata e sociale. Orbene questo sistema ha prodotto benessere e tutto il corrimidietro… in epoche in cui gli è stato possibile di farlo… in periodi in cui le problematiche con cui si doveva confrontare non erano quelle attuali. E’ andato bene finchè non esisteva il problema della sovrappopolazione, dello smaltimento dei rifiuti… dei cambiamenti climatici che lo stesso sistema generava ma che si sarebbero rivelati successivamente. E’ andato bene finchè non son s’è realizzato un sistema di informazione capillare che è stato capace di raggiungere persone fino ad allora tagliate fuori dallo stesso sistema in modo volontario e scentifico. Per questi e altri motivi non meno  gravi, ma che ora sul momento non mi vengono… poco male inquanti questi da soli son più che esaustivi, credo si possa affermare in tutta evidenza che il perpetuare l’attuale sistema visto le nuove problematiche in essere sia azione totalmente idiota… che soltanto la pigrizia , la confusione e la paura può permetterci di valutare come soluzione per le sfide attuali e quelle che ci attendono in futuro. Non è possibile osservare che oramai questo sistema perpetuato oltre il proprio limite… stia generando una impennata regressiva della razza umana in contrapposizione ad una impennata evolutiva delle intelligenze artificiali. …E se ci pensate bene un attimo… per questa via non è che potrebbe accadere qualcosa di diverso. Sono moltissimi i motivi che rendono più adatte le intelligenze artificiali agli umani nel mondo che stiamo costruendo attualmente. Se volete ne potremo ragionare e sarebbe un campo davvero interessante . Potrebbe addiruttura farci venire un po’ di quel coraggio di cui abbiamo bisogno per riformare un sistema che è stato grande ma che s’è trasformato in una grande trappola. Andrea.  
     

  20. robyuan

      

    il comunismo è semplicemente una utopia IRREALIZZABILE . peraltro farmi passare per sostenitore dei ricchi è una vecchia favola che si racconta in giro. la destra coi padroni  ma la sinistra con i poveracci .. balle belle e buone. persino i capi comunisti diventan borghesi e capitalisti . come detto  hanno solo sostituito il capitalismo di stato col  capitalismo  ordinario. ma siccome è dello stato ergo del partito comunista tutto va bene. come la penso io sul capitalismo l’ho già detto è inutile ripetersi. iyvbrn

    Originariamente inviato da DonChi:


     

    SONO COMPLETAMENTE D’ACCORDO CON CONSUELO… …però occorre chiedersi come mai, con questo tipo di democrazia, la ricchezza si concentra sempre più in poche mani. Ora, bene o male, qui non esistono analfabeti economico-finanziari. I processi in corso – capitalismo turbo liberista – con la finanza che regola tutti i processi economici, sono di tutta evidenza una roba che si è già mangiata e digerita la cosidetta “democrazia rappresentativa”. Perchè la casta finanziaria si è comprata la politica all’ingrosso, e gli fa fare quel che vuole. Con l’ausilio di una “ideologia” che, essendo la sola rimasta, ammanta di normalità o meglio ” fa apparire naturale” questro sistema. Ora, una cosa è certa. E’ il sistema attuale (capitalistico), che ha prodotto questo stato di cose, o no!!???. ROBYUAN la prende alla larga, e articola ragionamenti contorti, veri, ma largamente figli della stessa concezione capitalistica. Immagino perchè lui avversa con tutte le sue forze il comunismo. Il che gli vieta di pensare che esistono ben altri prodotti concettuali, politici, economici e financo finanziari. Alcuni ci sono anche già stati in Europa, nel primo dopoguerra, senza alcun comunismo… Quanto vuoi caro ROBY, ma le cose sono di tutta evidenza… perfino!

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.  

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

     

  21. Nakatomy

      

    Ecco il mio buongiorno  la rivolta dei preti 😑
    La penso come loro non ha nessun senso 
    Anche a Nuoro volevano inserirne uno in ogni famiglia , un fallimento totale 
    Nuoro ha detto no 👎 
    Avete rotto i *Blip * porca puttana con 
    queste cagate.   Scusate lo sfogo 💪
    Uno deve sentirselo dentro con il proprio 
    cuore ❣ chi cazzo sono loro per imporre 
    addirittura in casa 🏠 
    Bologna, la rivolta dei preti: niente pranzo con i migranti
    http://m.ilgiornale.it/news/2017/11/19/bologna-la-rivolta-dei-preti-niente-pranzo-con-i-migranti/1464870/
    Buona domenica poi si lamentano che le chiese sono vuote 
    Chiedetevi il perché Blip 

  22. normal

      

    Anch’io sono completamente daccordo con Consuelo.
    La visione proposta da Roby e dal suo professsore ” per conto mio ” comunque non sono criticabili in astratto inquanto appartengono all’umana natura, la stessa che creato e fatto evolvere l’attuale sistema. 
    Il sistema nella sua evoluzione ha generato enormi benefici, progresso, comodità. Ha migliorato la condizione di vita di milioni di persone… e proprio per questo ha generato nel nostro dna una straordinaria riluttanza al pensiero di modificarlo, cosa per’altro che andrebbe contro la nostra natura di uomini. 
    Forse è proprio per questo che viviamo nell’epoca della confusione, dell’insicurezza… della paura; paura del futuro e del diverso. Ci stà venendo a mancare la certezza su cui abbiamo basato la nostra esistenza privata e sociale.
    Orbene questo sistema ha prodotto benessere e tutto il corrimidietro… in epoche in cui gli è stato possibile di farlo… in periodi in cui le problematiche con cui si doveva confrontare non erano quelle attuali.
    E’ andato bene finchè non esisteva il problema della sovrappopolazione, dello smaltimento dei rifiuti… dei cambiamenti climatici che lo stesso sistema generava ma che si sarebbero rivelati successivamente. E’ andato bene finchè non son s’è realizzato un sistema di informazione capillare che è stato capace di raggiungere persone fino ad allora tagliate fuori dallo stesso sistema in modo volontario e scentifico.
    Per questi e altri motivi non meno  gravi, ma che ora sul momento non mi vengono… poco male inquanti questi da soli son più che esaustivi, credo si possa affermare in tutta evidenza che il perpetuare l’attuale sistema visto le nuove problematiche in essere sia azione totalmente idiota… che soltanto la pigrizia , la confusione e la paura può permetterci di valutare come soluzione per le sfide attuali e quelle che ci attendono in futuro.
    Non è possibile osservare che oramai questo sistema perpetuato oltre il proprio limite… stia generando una impennata regressiva della razza umana in contrapposizione ad una impennata evolutiva delle intelligenze artificiali.
    …E se ci pensate bene un attimo… per questa via non è che potrebbe accadere qualcosa di diverso.
    Sono moltissimi i motivi che rendono più adatte le intelligenze artificiali agli umani nel mondo che stiamo costruendo attualmente. Se volete ne potremo ragionare e sarebbe un campo davvero interessante . Potrebbe addiruttura farci venire un po’ di quel coraggio di cui abbiamo bisogno per riformare un sistema che è stato grande ma che s’è trasformato in una grande trappola.
    Andrea.
     

  23. DonChi

      

    SONO COMPLETAMENTE D’ACCORDO CON CONSUELO…
    …però occorre chiedersi come mai, con questo tipo di democrazia, la ricchezza si concentra sempre più in poche mani.
    Ora, bene o male, qui non esistono analfabeti economico-finanziari.
    I processi in corso – capitalismo turbo liberista – con la finanza che regola tutti i processi economici, sono di tutta evidenza una roba che si è già mangiata e digerita la cosidetta “democrazia rappresentativa”. Perchè la casta finanziaria si è comprata la politica all’ingrosso, e gli fa fare quel che vuole. Con l’ausilio di una “ideologia” che, essendo la sola rimasta, ammanta di normalità o meglio ” fa apparire naturale” questro sistema.
    Ora, una cosa è certa. E’ il sistema attuale (capitalistico), che ha prodotto questo stato di cose, o no!!???.
    ROBYUAN la prende alla larga, e articola ragionamenti contorti, veri, ma largamente figli della stessa concezione capitalistica. Immagino perchè lui avversa con tutte le sue forze il comunismo. Il che gli vieta di pensare che esistono ben altri prodotti concettuali, politici, economici e financo finanziari. Alcuni ci sono anche già stati in Europa, nel primo dopoguerra, senza alcun comunismo…
    Quanto vuoi caro ROBY, ma le cose sono di tutta evidenza… perfino!

    Originariamente inviato da robyuan: tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.
     

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

     

  24. robyuan

      

    tagliente la nostra consuelo. ma mi dici in quale paese la ricchezza non è concentrata nelle mani di pochi’. non è questione di regime politico. guarda che fine hanno fatto i paesi dove i ricchi non esistevano più. si tratta semmai di altro. nelle mie lezioni di economia il prof diceva..se dai 1 lira a 100 persone dopo venti anni avrai 99  in bolletta ed uno con 100. capacità, fortuna’ selezione naturale? le motivazioni non ce le spiegò mai.

    Originariamente inviato da Consuelo: Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”. Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio Buonanotte a tutti

     

  25.   

    Il giudice Louis Brandeis ha detto bene quando ha affermato: “Potremmo avere la democrazia, o potremmo avere una ricchezza concentrata nelle mani di pochi, ma non possiamo averli entrambi”.
    Ergo, visto e ormai risaputo che la ricchezza è nelle mani di pochi la democrazia è un miraggio
    Buonanotte a tutti

  26. robyuan

      

    vero  normy   ma son molto più affettuose di tanti che conosco. peraltro mi voglion bene a prescindere. infine difficile che tradiscano. cosa vuoi di più in 3 chili di pelo? 

    Originariamente inviato da normal: Che gente. I miei mici… i tuoi mici… I mici so’ animali nomadi e anarchici, non tengono padroni. Hi hi hi…

     

  27. robyuan

      

    sapevo che avevan dei problemi . hanno esagerato. eran diventati il ricettacolo di operazioni non trasparenti. peraltro non producendo nulla ..son solo sassi.. qualcosa si dovevan inventare per sopravvivere. ma non si sono accontentati 

    Originariamente inviato da Nakatomy: Ciao em  femmina importante barbarina robertino hai sentito il Tg 5  ? San Marino verso il fallimento Non ci sono più stipendi a quando dicono Apposto siamo  

     

  28. robyuan

      

    vero  naka ero a passeggiare al porto con la coccodrilla ed amici… ha comprato una brioche da dare ai passerotti che sostavano fuori dai vetri del  bar……

    Originariamente inviato da Nakatomy: Ciao Consuelo Robertino sta passeggendo sicuramente nelle spiagge del riminese… Belle veramente  le gatte    

     

  29. robyuan

      

    secondo me se c’è INGROIA  sarebbe stato  megliochiamarlo …LA MOSSA DEL  CAVILLO….

    Originariamente inviato da Consuelo: o un nuovo partito:” La mossa del cavallo” ,con Ingroia, Giulietto Chiesa, Vauro e…altri Ingroia non demorde…mai! ( Aveva già tentato l’ascesa con Rivoluzione Civile) 

     

  30.   

    Bill Gates
    ” I robot che rubano posti di lavoro paghino le tasse”.
     Non è l’unico a sostenere questa idea. Un pensierino l’ha fatto pure l’Italia.La tassazione sui robot potrebbe consentire di finanziare un reddito di base o di cittadinanza da dare a tutti coloro che perderanno il posto di lavoro ( La Verità)
    Rachel Botsman
    ” La tassa sugli automi è molto pericolosa. Finiamo per renderli cittadini come noi”

  31.   

    Stephen Hawking  in un’intervista per la versione cartacea di Wired, a proposito dell’AI ha chiaramente affermato che «l’umanità ha raggiunto un punto di non ritorno» e che l’intelligenza artificiale arriverà infine a un livello in cui sarà «una nuova forma di vita in grado di surclassare l’uomo».
     
    «Temo che l’intelligenza artificiale sorpasserà l’uomo completamente», ha spiegato: «così come siamo capaci di progettare virus per i computer, qualcuno progetterà un’intelligenza artificiale capace di migliorarsi e replicarsi.»  

  32. normal

      

     
     
    Non lo sapevo.
    Grazie Consuelo, proponi sempre argomenti interessanti anzi… 
    Mi viene spontaneo paragonare questa Sophia… al mio vecchio modem e a Ventura, l’allenatore della nazionale… affari che digià in un precedente post mandai a spigare assieme a tutte le cose che non si capisce se sian vive o morte o… che cosa siano.
    Io ci associo volentieri anche lei… e la mando affanculo senza remore di sorta.
    Anzi, lei anche di più.
    Stiamo messi sempre peggio gente. Da questo buco non se ne verrà fuori temo.

    Originariamente inviato da Consuelo: ” Femmina importante”, ma mai come Sophia, l’androide a cui  l’Arabia Audita ha dato la cittadinanza. Ciao Naka
     

    Originariamente inviato da Nakatomy: Ciao em  femmina importante barbarina robertino hai sentito il Tg 5  ? San Marino verso il fallimento Non ci sono più stipendi a quando dicono Apposto siamo  

     

     

  33. normal

      

    Questa cosa è un poco inquietante…
     
     

    Il genoma di Eva, capostipite dei topi di laboratorio

    16 novembre 2017
    – I laboratori di ricerca biomedica di tutto il mondo utilizzano topi di laboratorio che discendono tutti da un’unica coppia di roditori, Adamo ed Eva, fatti incrociare nel 2005. Negli …
    biologiagenetica
     

  34. Nakatomy

      

    Ciao Consuelo 👍
    Robertino sta passeggendo sicuramente nelle spiagge del riminese…
    😑
    Belle veramente  le gatte  😀
     

  35.   

    E’ nato un nuovo partito:” La mossa del cavallo” ,con Ingroia, Giulietto Chiesa, Vauro e…altri Ingroia non demorde…mai! ( Aveva già tentato l’ascesa con Rivoluzione Civile) 

  36.   

     

    Originariamente inviato da Consuelo: ” Femmina importante”, ma mai come Sophia, l’androide a cui  l’Arabia Saudita ha dato la cittadinanza. Ciao Naka
     

    Originariamente inviato da Nakatomy: Ciao em  femmina importante barbarina robertino hai sentito il Tg 5  ? San Marino verso il fallimento Non ci sono più stipendi a quando dicono Apposto siamo  

     

     

  37.   

    ” Femmina importante”, ma mai come Sophia, l’androide a cui  l’Arabia Audita ha dato la cittadinanza.
    Ciao Naka

    Originariamente inviato da Nakatomy: Ciao em  femmina importante barbarina robertino hai sentito il Tg 5  ? San Marino verso il fallimento Non ci sono più stipendi a quando dicono Apposto siamo  

     

  38. Nakatomy

      

    Ciao em 😃  femmina importante barbarina 😑
    robertino hai sentito il Tg 5  ?
    San Marino verso il fallimento🙈
    Non ci sono più stipendi a quando dicono 😱Apposto siamo 😱😱😱
     

  39. Emtrader

      

    Barbara D’Urso, la polizia le fa il picchetto d’onore in Questura a Milano
     
    https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/la-polizia-fa-il-picchetto-donore-a-barbara-durso/

  40. ronin

      

     
    La Popolare di Vicenza e i conti dei Servizi segreti
        –di Nicola Borzi
     
    http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2017-11-15/la-popolare-vicenza-e-conti-servizi-segreti-212138.shtml?uuid=AEL9ZFCD&refresh_ce=1http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2017-11-15/la-popolare-vicenza-e-conti-servizi-segreti-212138.shtml?uuid=AEL9ZFCD&refresh_ce=1
     
    Quasi 1.600 operazioni bancarie, in ingresso e in uscita, per un controvalore di oltre 642 milioni, in un periodo compreso tra il 17 giugno 2009, all’epoca del quarto governo Berlusconi, e il 25 gennaio 2013, durante il governo Monti. Di queste transazioni ben 425, per 43,2 milioni, erano in capo all’Agenzia informazioni e sicurezza interna (Aisi) e altre 20, per 6,2 milioni, alla gemella Aise.
     

    ecc…
    ,,,

  41. ronin

      

     
    dal film “La Crisi”: il problema razziale
     
    https://www.youtube.com/watch?v=LqJvcrxYrYYhttps://www.youtube.com/watch?v=LqJvcrxYrYY
     
     

  42. robyuan

      

    grazie  mario  MIAO..MIAO . MIAO

    Originariamente inviato da ronin:


     

      le tue mice  

    Originariamente inviato da robyuan:

    marioooo ti son arrivati gli aggiornamenti delle mie gatte? puoi pubblicarle non vedono l’ora di vedersi su internet

     

     

  43. normal

      

    …Bèh, ci sarebbe anche questa ma, questa è un poco più complessa:
     
    https://youtu.be/fB24_kIPIB4

  44. normal

      

    Tho, stasera voglio portare una ventata d’ossigeno a chi si sente un po’ giù di corda e non ne capisce il motivo :
     
    https://youtu.be/lftx4XdxpCk

  45. normal

      

    Che gente.
    I miei mici… i tuoi mici…
    I mici so’ animali nomadi e anarchici, non tengono padroni.
    Hi hi hi…

  46. ronin

      

     
    le tue mice
     

    Originariamente inviato da robyuan:

    marioooo ti son arrivati gli aggiornamenti delle mie gatte? puoi pubblicarle non vedono l’ora di vedersi su internet

     

  47. robyuan

      

    marioooo ti son arrivati gli aggiornamenti delle mie gatte? puoi pubblicarle non vedono l’ora di vedersi su internet

  48.   

    Con le leggi di questi ultimi mesi stanno alleggerendo il peso fiscale sui futuri cittadini italiani che voteranno pdiota: NO ticket sanitario per gli stranieri perchè si ammalano per colpa nostra in quanto quando partono dai lidi natii sono tutti in ottima salute, NO assicurazione auto, vedremo a cosa approda la prossima detassazione. La pensione di vecchiaia già ce l’hanno perchè bastano i ricongiugimenti e chi poteva l’ha già fatto col vecchio sistema a scaglioni di età.

  49.   

    Comunque gli italiani continueranno votare pdiota, anche perchè saranno sempre più numerosi con lo jussoli, e dal prossimo modiale vinceremo anche molto 😉