Qual è il leader di sinistra che predice: “Le elezioni le vincerà Berlusconi”?

Parlando delle politiche di Renzi: "Ovvio che accadrà, se è così rivalutato da chi dovrebbe essere il suo principale antagonista”.

103 1
103 1

“‘Meno tasse per tutti è stato copiato da Berlusconi, l’articolo 18 è stato copiato da Berlusconi, perfino il ponte sullo Stretto l’hanno copiato da Berlusconi e allora non è un caso che Berlusconi vincerà le elezioni se è così rivalutato da chi dovrebbe essere il suo principale antagonista”.

Lo ha detto l’ex premier, ex ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, ex Pd e uno dei fondatori degli ‘scissionisti’ di Articolo 1 Mdp, parlando delle politiche del governo Renzi.

“Se c’è una sinistra che fa la sua parte – ha aggiunto D’Alema a margine di un convegno alla Camera del lavoro – si riduce lo spazio per i populismi”.

Pisapia, Bersani e gli altri: ennesimo fallimento a sinistra degli anti-Renzi

Nel frattempo nuovi spunti a sinistra: il campo di Pisapia pone le condizioni per un’alleanza con il Pd. Anzi, una ‘conditio sine qua non’: “Renzi non deve fare il premier”.

«Il Pd non può immaginare di imporre il suo segretario a Palazzo Chigi. E poi ci vuole discontinuità su alcuni temi di programma».

Lasciato alle spalle il progetto di un movimento comune con Bersani e D’Alema, dalle parti di Pisapia, il suo ex assessore e fidato amico Bruno Tabacci guarda alla prospettiva di un dialogo con il partito di Renzi, mettendo però una condizione molto chiara: non sia il segretario il predestinato alla premiership.

I populisti vincono solo quando il popolo diserta le urne

Un paletto che rischia di minare fin dall’inizio il rapporto con i dem, dove si aspettano le prossime mosse di Pisapia con una certa freddezza: «Finora è stato indeciso e contraddittorio. Aspettiamo e vediamo di capire cosa farà», il commento diffuso ai piani alti del Nazareno.

In this article

Scrivi un commento

1 commento

  1. robyuan

      

    concordo anche perchè ho sempre sostenuto..non lo voto… che nell’attuale  mondo politico è sicuramente ..il  migliore… nel senso di meno peggio. L’unica accusa che gli si può fare è che si è fatto gli affari suoi.. perchè gli altri? Vedete pure i popolari europei non han saputo trovar di meglio. su molte questioni ..libia, avvicinamento a russia ecc ecc aveva ragione lui. non si può peraltro negare che la legge severino ha funzionato solo in un caso, per lui. le condanne e le indagini sono state giuridicamente sproporzionate. l’accanimento giudiziario evidente anche ad uno stolto.