Anche il Ceo di Morgan Stanley attacca bitcoin: “pura speculazione”

James Gorman affianca Jamie Dimon (JP Morgan): "Un asset che va su del 700% in un anno – e' per definizione speculativo".

161 0
161 0

Il Ceo di Morgan Stanley James Gorman (in foto) ha detto che bitcoin e’ altamente speculativa e “sta spingendosi ben oltre il suo limite”, stando a fonti media americane. Gorman non e’ il primo ad avere messo in guardia sulla bolla speculativa che riguarda la criptovaluta, qualche settimana fa il Ceo di JP Morgan Jamie Dimon disse, senza mezzi termini: “bitcoin e’  un truffa”.

Bitcoin, Dimon (Jp Morgan): è una “frode”, “non finirà bene”

Parlando su CNBC Gorman si e’ spinto oltre, affermando che la criptomoneta “non merita l’attenzione che sta ricevendo” in particolare per questo motivo:

“Una cosa che va su del 700% in un anno – e’ per definizione una speculazione. Per cui, chiunque pensi che sta comprando un asset che e’ un investimento stabile,  si illude”.

In ogni caso Gorman ammette che bitcoin e’ qualcosa di piu’ di “una moda”. Il Ceo di Morgan Stanley pensa che accettazione e utilizzo significano che la moneta virtuale non sparira’ “dalla mattina alla sera”.

 

In this article

Scrivi un commento