Mentre la Merkel arranca, la Consulta tedesca salva la ‘droga’ QE

Rigettati i ricorsi degli ex Afd contro i programmi della Bce per l'acquisto dei titoli di Stato. Oggi via ai colloqui per il nuovo governo.

298 0
298 0

La corte costituzionale tedesca ha rigettato i ricorsi d’urgenza contro i programmi di acquisto dei titoli di stato da parte della Bce. I ricorsi erano stati presentati dagli ex politici dell’Afd, Bernd Lucke e Hans Olaf Henke.

Intanto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, aprirà oggi i colloqui esplorativi per la formazione della coalizione di governo. La delegazione di dieci esponenti del blocco Cdu/Csu che Merkel guida incontrerà il team del Partito liberale democratico, composto da otto esponenti liberaldemocratici, e in seguito, sempre in giornata, la delegazione dei Verdi. Per venerdì è invece previsto un incontro delle tre delegazioni.

E’ la prima volta in Germania che si prova a realizzare, a livello federale, una coalizione di governo fra Cdu-Csu, Verdi e il Partito liberale democratico (la cosiddetta coalizione Giamaica). Se i contatti esplorativi di questi giorni avranno successo, si apriranno i negoziati formali. Merkel ha già ammesso la difficoltà dei colloqui e la maggior parte degli analisti non si aspetta la formazione di un nuovo governo prima della fine dell’anno.

In this article

Scrivi un commento