Brasile: 10 persone sospettate di terrorismo agli arresti, preparavano attentati per Olimpiadi di Rio

Dieci persone, sospettate di appartenere a un gruppo che appoggia lo Stato Islamico (IS) e di preparare atti di terrorismo durante le prossime Olimpiadi a Rio de Janeiro …

372 0
372 0

Dieci persone, sospettate di appartenere a un gruppo che appoggia lo Stato Islamico (IS) e di preparare atti di terrorismo durante le prossime Olimpiadi a Rio de Janeiro ad agosto, sono state arrestate in Brasile. Lo ha riferito il ministro della Giustizia, Alexandre de Moraes (nella foto).

Il gruppo organizzato era composto da cittadini brasiliani e in contatto fra loro attraverso WhatsApp e Telegram, ma che non si conoscevano, ha detto il ministro.

Non risulta che il gruppo avesse contatti diretti con l’IS sebbene alcuni dei suoi membri abbiano fatto dichiarazioni “pro forma” di fedeltà allo Stato islamico.

“Gli arrestati partecipavano a un gruppo online denominato i difensori della Sharia e stavano progettando di acquisire armi per commettere crimini in Brasile e all’estero”, ha detto il ministro in una conferenza stampa.

Il presidente a interim, Michel Temer, ha convocato una riunione di emergenza del governo.

Un tribunale nello stato del Sud di Parana ha riferito di indicazioni secondo cui il gruppo stava progettando di utilizzare armi e tattiche da guerriglia per raggiungere il proprio obiettivo.

“Si tratta assolutamente di una cellula di dilettanti con nessuna preparazione, una cellula disorganizzata”, ha spiegato il ministro della Giustizia, sottolineando la decisione di intervenire quando il gruppo ha iniziato a pianifcare delle azioni.

 

In this article

Scrivi un commento